Programma e docenti corso La gestione del Rischio Clinico

SEZIONE 01 LA GESTIONE PROATTIVA

L0 Lezione introduttiva alla gestione del rischio clinico

La lezione introduttiva di questo corso sulla gestione del rischio clinico è del dott. Enrico Burato Direttore SC Qualità Accreditamento e Risk   Management dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Mantova e Componente del gruppo di lavoro risk management di Regione Lombardia

L1 Assessment ambientale e di conformità alle raccomandazioni ministeriali

Il docente, la dott.ssa Patrizia Cuccaro della Direzione sanitaria dell’AOU Federico II di Napoli, affronta il tema: “L’implementazione delle raccomandazioni ministeriali – il ruolo della direzione sanitaria

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: compilazione di una check list di assessment ambientale, per la prevenzione della caduta, informatizzata

L2 le valutazioni FMEA-FMECA

Il docente, l’ing. Gregorio Paccone CEO di TaleteWeb illustra la metodologia FMEA-FMECA in sanità anche attraverso la presentazione di un caso concreto

La lezione prevede un’sercitazione con il software: compilazione di una valutazione FMEA-FMECA informatizzata

L3 Audit clinici organizzativi

Il docente di questa lezione è il dott. Salvatore Moretta direttore della UOC Risk management e qualità della Asl di Caserta.

La lezione prevede un’esercitazione con il software: registrazione di un piano e rapporto di audit con l’ausilio del software

L4 Scale di valutazione del rischio di caduta, lesioni da pressione, ecc.

In questa video lezione il docente, dott. Stefano Marconcini, laurea magistrale in scienze infermieristiche, coordinatore infermieristico della ASL di Foggia, presenta gli aspetti teorici e pratici relativi all’utilizzo delle scale di valutazione

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: compilazione di una scala (es. Conlay) con l’ausilio del software

L5 Check list di sala operatoria

Questa lezione è tenuta dalla dott.ssa Adele Rulli, già direttore della UOC “Rischio clinico, qualità e accreditamento” della ASL Lanciano, Vasto, Chieti

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: Compilazione di una check list di sala operatoria

L6 Il controllo di qualità delle cartelle cliniche

La docente dott.ssa Maria Bernadette Di Sciascio direttore della UOC “Rischio clinico, qualità e accreditamento” della ASL Lanciano, Vasto, Chieti presenta la metodologia per il controllo di qualità della cartella clinica

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: compilazione di una check list di controllo qualità della CC.

 

SEZIONE 02 INCIDENT REPORTING

L7 le segnalazioni di near miss, evento avverso, caduta accidentale, evento sentinella

Questa lezione è tenuta dalla dott.ssa Maria Bernadette Di Sciascio direttore della UOC “Rischio clinico, qualità e accreditamento” della ASL Lanciano, Vasto,Chieti

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: compilazione di almeno una segnalazione di incident reporting informatizzata

SEZIONE 03 LA GESTIONE REATTIVA

L8 Root cause analysis (RCA)

In questa lezione il docente, ing. Gregorio Paccone CEO di TaleteWeb, viene presentata una metodologia fondamentale della gestione reattiva con alcuni casi clinici

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: simulazione di una RCA con l’ausilio del software

L9 Audit su evento avverso significativo (SEA)

Il dott. Salvatore Moretta, direttore della UOC Risk management e qualità della Asl di Caserta, presenta questa importante metodologia della gestione reattiva

La lezione prevede un’esercitazione vincolante con il software: simulazione di un SEA con l’ausilio del software

SEZIONE 04 LA GESTIONE DEL MIGLIORAMENTO

L10 La gestione dei progetti e dei gruppi (tecniche di project management)

Il docente, dott. Maurizio Ercolani, laurea magistrale in scienze infermieristiche, impiegato ASUR Marche, presenta le tecniche e metodiche per il project management sanitario

L11 Elaborazione ed analisi dei dati, comunicazione e condivisione delle informazioni

Lo studente può visualizzare e scaricare un esempio di procedura operativa (POS) per la gestione degli indicatori del sistema di Risk Management applicata da una importante ASL italiana

L12 Piano annuale di risk management

Viene presentato un form tipo per la redazione del piano annuale di risk management

0 commenti

Lascia un Commento


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>